Ritratto di Famiglia

Mi piacciono molto i “ritratti di famiglia” per come li intendo io: senza pose, nella naturalezza più totale, cogliendo nella semplicità dei gesti e degli sguardi l’ordinaria magia del nucleo d’amore.

La famiglia per me è un legame tra due o più persone, in ogni sua possibile sfumatura, la famiglia è quella in cui siamo nati ma anche quella che ci siamo scelti e costruiti.

Mi piace scattare foto all’aperto, in ogni stagione, pensando al servizio come al racconto di una passeggiata familiare fatto da qualcuno di invisibile, che non interferisce ma blocca solo ciò che vede e lo rende un ricordo tangibile. Mi piace farlo anche nell’ambiente domestico, perché tutti sono più naturali, spontanei e il racconto ancor più veritiero, calato nel quotidiano.

Adoro ripetere nel tempo questi servizi, per raccontare la crescita dei bambini, per consegnare ricordi al tempo che passa.